Che cos’è un autoresponder (autorisponditore)? Perché è utile a un’azienda?

che cos'è un autoresponderChe cos’è un autoresponder? E perché è così importante per un’azienda o per un qualsiasi business? Un autorisponditore è un software che semplifica la gestione della comunicazione via e-mail programmando determinate attività aziendali. Quali? Per esempio, la sottoscrizione a una mailing list o l’invio cadenzato di e-mail per la riattivazione dei clienti inattivi. Gli usi di questo tipo di tool sono comunque ancora più estesi.

Dopo averne dato la definizione, vediamo come funziona un autoresponder. Abbiamo citato il caso di un’utente che si iscrive alla newsletter aziendale. Bene, un autorisponditore invia in automatico l’e-mail di benvenuto agli iscritti. Abbiamo poi citato il caso della riattivazione di clienti dormienti, se così si può dire. Bene, un autoresponder invia e-mail a intervalli regolari (quelli da noi decisi) per riscaldare il database dei clienti che non comprano da un determinato tempo.

Più in generale, un risponditore automatico è utile per qualunque marketing funnel. Vogliamo riscaldare un database di prospect, lead o clienti già acquisiti? L’autoresponder caricherà la sequenza di messaggi da inviare e li spedirà ai giorni e agli orari che gli avremo indicato. Il tutto in automatico, senza alcuna fatica da parte nostra.

Quali sono le funzioni basilari di un risponditore automatico

In linea di massima, un autorisponditore ha più o meno queste funzioni base:

  • La gestione delle liste di prospect, lead, clienti
  • L’invio di una e-mail in risposta a una richiesta specifica (buono regalo, richiesta di informazioni, richiesta di consulenza, download di documentazione ecc.)
  • L’invio di e-mail di lead nurturing
  • Le statistiche avanzate


Quali soluzioni ci sono sul mercato?

A questo punto, forse vuoi sapere se c’è un autorisponditore affidabile, che aiuti la tua azienda ad automatizzare il marketing. Ecco alcuni degli autorisponditori più usati nel mondo per fare e-mail marketing:

  • AWeber
  • Mailchimp
  • Cybermailing
  • GetResponse
  • Campaign Monitor
  • Constant Contact
  • InfusionSoft

L’elenco non è esaustivo, ovviamente. Esistono autoresponder per tutti i gusti, con funzioni più o meno complesse e interfacce più o meno sofisticate.

Autoresponder per fare marketing automation: che ci guadagna la tua azienda?

Sei un imprenditore? Hai un’azienda o un business? Perché dovresti dotarti di un autorisponditore? Le ragioni sono più d’una. Vediamo le principali:

  • La tua risposta è immediata

    Gli autoresponder forniscono risposte istantanee, migliorando la user experience dei tuoi clienti. Questo si rivela particolarmente utile per esempio nella gestione delle richieste di informazioni, delle conferme degli ordini, delle risposte alle domande più comuni. E tutto ciò riduce i tempi di attesa.

  • Risparmi un sacco di tempo e di risorse

    L’automazione delle risposte aiuta a risparmiare tempo e risorse, riducendo in questo modo la necessità di rispondere manualmente a ogni singola richiesta.

  • Le tue comunicazioni diventano automatiche

    Questo sistema riduce enormemente il carico di lavoro manuale tuo e del tuo team, consentendo all’azienda di automatizzare tutta una serie di comunicazioni. Ciò permette al personale di concentrarsi sulle mansioni che generano più valore per il brand.

  • Hai una maggiore continuità di servizio

    Un autoresponder può garantire una risposta automatica anche al di fuori degli orari lavorativi. Ciò significa che i clienti possono ricevere una risposta anche quando l’azienda è chiusa e sono rassicurati sul fatto che le loro richieste sono state ricevute e prese in carico.

  • Puoi attuare una più efficace fidelizzazione della clientela

    Si sa: un servizio rapido ed efficiente contribuisce a migliorare la soddisfazione del cliente. Il che si traduce in una più alta fedeltà verso il brand.

  • Puoi pianificare l’invio dei tuoi messaggi

    Gli autorisponditori aiutano a pianificare l’invio di messaggi in specifici orari e giorni. Il che si rivela importante per le campagne di web marketing.

  • Ti è possibile la personalizzazione delle risposte

    Gli autoresponder consentono di personalizzare le risposte in base ai diversi clienti, rendendo le interazioni più personali.

  • Puoi raccogliere più facilmente i dati di valore commerciale

    Gli autorisponditori possono essere configurati per raccogliere molti dati utili, in base alle interazioni con i lead. Ciò permette all’azienda di ottenere informazioni preziose sul comportamento dei clienti.

Insomma: la marketing automation offre nuove possibilità alle imprese, rendendole ancora più efficienti ed efficaci nella produzione e gestione dei contatti commerciali. Inoltre, un autoresponder permette a chi lo usa di adattare la comunicazione al comportamento specifico del singolo utente, stabilendo a priori scenari definiti.

Con questi software diventa più semplice anche la fase di monitoraggio. Per esempio, ti piacerebbe sapere se il destinatario di una tua e-mail ha fatto clic per aprirla? Vorresti sapere se l’ha letta e ha poi seguito uno dei link al suo interno? Ecco, un autorisponditore ti dice tutto questo.

Vuoi vendere più prodotti e servizi?
Il marketing ti aiuta.
>>> Contattami e parliamone! <<<


che cos'è un risponditore automaticoQuesta è la definizione di che cos’è un autoresponder, ed è stata scritta da Alessandro Scuratti, consulente di marketing e comunicazione.
Da più di 20 anni aiuto le piccole e medie imprese a vendere di più. Dal 2011, gestisco questo mio blog, che raccoglie migliaia di visite ogni giorno. Sono l’autore del libro Scrivere per il web 2.0, adottato da due università.
Vuoi contattarmi per sapere come portare la tua azienda online? Vuoi scoprire come intercettare i bisogni dei tuoi clienti e generare contatti commerciali in modo continuativo? Vuoi incrementare le vendite dei prodotti e servizi della tua azienda? CONTATTAMI e troveremo la soluzione per fare acquisizione clienti per il tuo business!