Permalink: che cosa sono? Come si ottimizzano?

permalink: la loro utilitàChe cos’è un permalink? E perché è tanto importante per la SEO di un qualisasi progetto web? Cominciamo dalla definizione di permalink: è un URL che consente di puntare in modo permanente a una specifica pagina web, qualunque siano i cambiamenti nel tempo della struttura del sito.

Un permalink è cioè un collegamento ipertestuale che indica in modo univoco una pagina o un post o una scheda prodotto di un sito. Oppure anche una tassonomia, come le categorie, i tag o le pagine che compaiono dopo aver digitato una ricerca nel campo con la lente del sito.

In pratica, per semplificare, un permalink è il testo dell’URL di una specifica pagina di un sito, di un blog, di un e-commerce ecc. Di più: siccome è frequente avere cambiamenti nell’organizzazione dei contenuti di un sito, queste modifiche, come la modifica della struttura del menu di navigazione o lo spostamento di un articolo da una categoria a un’altra, implicano automaticamente la modifica dell’indirizzo URL della pagina in questione. Per garantire che i link continuino a funzionare, è quindi necessario creare permalink, cioè URL che rimarranno invariati nonostante le future modifiche della struttura del sito.

Nei CMS, esistono strumenti appositamente progettati per creare questi permalink. Questa possibilità c’è per esempio anche in WordPress.

 

Un esempio dell’utilità dei permalink

In un blog, non è insolito che un post, una pagina o una news siano accessibili attraverso diversi URL. Ad esempio, può capitare quando un post viene classificato con più di un tag. Esaminiamo un caso concreto. Sul mio blog, potrei pubblicare un articolo che è etichettato al tempo stesso con il tag marketing e con quello content marketing. Avrei dunque due URL che puntano allo stesso contenuto:

  • www.comunicaresulweb.com/marketing/titolo-del-post
  • www.comunicaresulweb.com/content-marketing/titolo-del-post

Se, nel tempo, per un motivo o per un altro, decidessi di rimuovere il tag marketing dal post, il primo URL restituirebbe un errore 404. Cioè un link rotto, perché inaccessibile. Gli utenti web che avessero aggiunto questo link ai segnalibri dei loro browser non potrebbero più visualizzare il post. Se lo avessero linkato in una pagina dei loro siti, quel link sarebbe rotto.

Insomma: come detto, il permalink consente di assegnare a ogni pagina di un progetto online un URL unico e invariabile nel tempo.

 

Come scrivere permalink efficaci?

Non esiste una ricetta buona per tutti per scrivere buoni permalink. Il consiglio principale è che siano unici: non devono esserci altri permalink identici nel sito. Gli attuali CMS gestiscono i permalink in modo completamente automatico ed è spesso possibile scegliere il formato che più piace (ad esempio aggiungendo l’anno e il mese seguiti dal titolo dell’articolo).

Se proprio devo dare un suggerimento, io mi comporto così: nel testo del permalink inserisco sempre la keyword per cui sto ottimizzando il post. Questo per sfruttare al massimo la SEO on-site. Ad ogni modo, è molto meglio creare permalink descrittivi che anonimi. Per esempio, tra i due URL sottostanti il primo è nettamente meglio del secondo (soprattutto dal punto di vista della SEO):

  • www.comunicaresulweb.com/SEO/come-ottimizzare-tag-title
  • www.comunicaresulweb.com/p=123

 

I vantaggi dei permalink

In conclusione, progettare bene i permalink si rivela fondamentale per motivi più che ragionevoli:

  • I permalink rendono sempre disponibile il collegamento al contenuto, in particolare nel caso in cui questo collegamento sia condiviso all’esterno del sito (feed RSS, segnalibri, backlink ecc.).
  • Senza i permalink, ogni volta che cambieremmo la posizione di un contenuto nel sito, dovremmo per forza cambiargli l’URL per evitare un errore 404. Ma questo sarebbe un grosso problema in ottica SEO. Perché, la modifica dell’URL cancellerebbe tutto il valore (juice) che il contenuto ha fin lì guadagnato agli occhi di Google e degli altri motori di ricerca. Il nuovo URL farebbe ripartire il contenuto da zero. Di più: dovrebbe addirittura essere indicizzato nuovamente dai motori!

 

Vuoi vendere più prodotti e servizi?
Il web marketing ti aiuta.
>>> Contattami e parliamone! <<<

 

che cosa sono i permalinkQuesta è la definizione di che cos’è un permalink, ed è stata scritta da Alessandro Scuratti, consulente di marketing e comunicazione.
Da più di 20 anni aiuto le piccole e medie imprese a vendere di più. Dal 2011, gestisco questo mio blog, che raccoglie migliaia di visite ogni giorno. Sono l’autore del libro Scrivere per il web 2.0, adottato da due università.
Vuoi contattarmi per sapere come portare la tua azienda online? Vuoi scoprire come intercettare i bisogni dei tuoi clienti e generare contatti commerciali in modo continuativo? Vuoi incrementare le vendite dei prodotti e servizi della tua azienda? CONTATTAMI e troveremo la soluzione per fare acquisizione clienti per il tuo business!