WebUpDate 2016: il digital che conta è qui!

webupdate2016Sabato 19 marzo prossimo a Napoli andrà in scena WebUpDate 2016, evento giunto alla sua settima edizione. Nato da un’idea di Alessandro Mazzù – consulente, formatore e CEO di Qadra –, il WebUpDate è un evento rivolto alle aziende, ai professionisti del settore digital e agli studenti, ed è un manifestazione incentrata sull’aggiornamento, sul confronto, sull’analisi e sulla condivisione dei nuovi strumenti del marketing e della comunicazione.

Che cosa troverai al WebUpDate 2016? Comincio con il dire che l’evento durerà tutta la giornata, e avrai la possibilità di seguire l’alternarsi di alcuni dei più autorevoli professionisti del web (leggi il programma), che affronteranno i temi più attuali riguardanti la comunicazione e il digital marketing.

Il WebUPdate 2016 affronterà tutti quegli argomenti che possono fare la differenza per un business online. Nelle tre differenti sale messe a disposizione dagli organizzatori, ben diciannove esperti del web tratteranno le tematiche protagoniste del 2016, e cioè il social, la SEO, l’ecommerce e l’advertising online.

Nello specifico, ognuna delle tre sale sarà dedicata a un tema particolare. E così, nella Sala Social si parlerà di Facebook, Instagram, Pinterest, social media marketing, Insights, Digital PR. Nella Sala Adv/E-commerce impareremo i segreti per realizzare un e-commerce che vende, aumentare il numero di potenziali clienti, fidelizzare chi ci ha già concesso la propria fiducia, misurare i risultati che otteniamo online per migliorare le performance del nostro business. Da ultimo, nella Sala SEO, gli specialisti di questa fondamentale disciplina ci sveleranno le tecniche più attuali per scalare le posizioni delle SERP di Google e degli altri motori di ricerca.

Credo che non resti altro da aggiungere su questa rassegna, che si configura a buon diritto come la più importante su questi temi nel Sud Italia e una delle più importanti del nostro Paese, e che si appresta a superare di slancio il successo di pubblico delle precedenti edizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*