Thank you page: che cos’è? Consigli su come progettare una thank you page efficace

che cos'è una thank you pageChe cos’è una thank you page? Come progettare una pagina di ringraziamento che sia davvero efficace? In effetti, questo particolare tipo di pagina web è importante, per qualunque campagna di digital marketing. Spesso trascurata, offre in realtà un’opportunità unica per fidelizzare gli utenti online che sono stati appena convertiti.

In questo mio post, ti dirò di che cosa si tratta e ti darò alcuni consigli su come realizzare una thank you page che riesce a massimizzare le opportunità di upsell e di cross sell verso i tuoi clienti.

 

Che cos’è una thank you page? La definizione

Quando ci riferiamo a questo elemento, parliamo della pagina che i visitatori di un sito web, di un e-commerce o di una landing page vedono dopo aver completato un’azione, come l’iscrizione a una newsletter, l’acquisto di un prodotto, il download di un contenuto, la compilazione di un form di contatto e così via.

In primo luogo, questa pagina è importante per la web usability. Deve infatti spiegare all’utente che l’azione che ha appena compiuto è andata a buon fine. Tu ti fideresti di un sito che ti abbandona a te stesso dopo che hai premuto il pulsante “Ordina”, “Paga” o “Scarica”? Come reagiresti se non sapessi a che cosa ha portato la tua azione?

Inoltre, questa particolare pagina rappresenta anche un’opportunità per continuare a vendere a chi ha appena acquistato. In effetti, in una thank you page, si può cogliere l’occasione di continuare a interagire con il cliente, fornendo ulteriori informazioni, suggerimenti o consigli per fare acquisti in upselling o in cross selling. Pensaci un attimo: il cliente ha appena comprato da te, quindi è super caldo. Non devi più conquistare la sua fiducia, perché l’hai già fatto. Non devi fare altro per abbattere le sue resistenze all’acquisto.

Non dimenticare questo ulteriore aspetto, altrettanto decisivo. Come ben sanno gli esperti di CRO, la thank you page è uno dei punti su cui si settano i tracciamenti delle campagne di advertising online. Per esempio, su Google Analytics, le conversioni che provengono dalle campagne di Google Ads o Meta Ads o qualunque altra piattaforma vengono impostate come obiettivi legati proprio alla thank you page. Quindi, la pagina di ringraziamento è indispensabile perché un’azione – per esempio la vendita di un prodotto su un e-commerce – venga effettivamente conteggiata.

 

Quali suggerimenti per progettare una thank you page efficace?

La cosa da evitare assolutamente è quella di non avere una thank you page. In effetti, non c’è cosa peggiore che far compiere un’azione a un utente online e lasciarlo nel dubbio sul fatto che sia andata a buon fine o meno. Questo è vero soprattutto se si tratta di una transazione economica. Insomma: il cliente deve sapere esattamente che cosa è successo e, eventualmente, deve sapere se gli tocca fare ancora qualcosa oppure no.

Ciò premesso, ecco i migliori consigli per progettare una valida pagina web che esprima un ringraziamento e che fidelizzi i clienti:

  • Manifesta apertamente la tua gratitudine

    La thank you page è il luogo dove fare un ringraziamento sincero. Nel ringraziare, usa ovviamente il tone of voice che è proprio del tuo brand.
  • Conferma che l’azione è stata completata

    Si tratta di pura e semplice usabilità: il visitatore deve sapere con certezza di aver completato con successo l’azione. Puoi per esempio integrare le informazioni della pagina con un breve riepilogo dell’ordine, con un messaggio di conferma dell’iscrizione alla newsletter o con istruzioni chiare per andare ad aprire i file che ha scaricato.
  • Suggerisci prodotti o servizi pertinenti con l’acquisto appena concluso

    Sfrutta la thank you page per fare upsell e cross sell. Si tratta di suggerire prodotti o servizi correlati, di inviare link a risorse utili o di fornire l’accesso a contenuti esclusivi. Funzionano bene anche le call to action per iscriversi a un programma di fedeltà o alla newsletter del brand.
  • Invita all’interazione sui social network

    La pagina di ringraziamento ideale contiene anche i pulsanti social. In particolare, il tuo messaggio dovrebbe invitare i visitatori a condividere la loro esperienza d’acquisto con gli amici. Questo non solo aumenta la visibilità del tuo brand ma, visto che il passaparola è un’arma di marketing molto potente, può incoraggiare altri potenziali clienti a seguire l’esempio di chi ha appena comprato da te.
  • Ottimizza la thank yuo page per il mobile

    Questo può sembrarti un consiglio scontato, ma nel web nulla è mai scontato abbastanza. Gli errori sono infatti sempre dietro l’angolo. Di conseguenza, accertati che la tua pagina di ringraziamento sia ottimizzata per i dispositivi mobili. L’obiettivo è offrire un’esperienza di navigazione fluida su tutte le piattaforme.
  • Monitora le performance e fa’ le eventuali modifiche migliorative

    Una thank you page può non essere per sempre. Soprattutto se gli strumenti che analizzano le statistiche di accesso ti dicono che è il caso di fare delle variazioni migliorative. In questo senso, hai il compito di analizzare le metriche chiave, come per esempio il tasso di conversione post azione.

 

In conclusione…

Una thank you page ben progettata può fare la differenza nel fidelizzare i tuoi clienti. Di conseguenza, investi del tempo nella progettazione di questa specifica pagina web, rendendola un’occasione per comunicare informazioni e per vendere prodotti coerenti con i bisogni della tua clientela.

Siccome i dettagli sono sempre importanti, lo sono anche nel digital marketing. Ciò significa che una pagina di ringraziamento ben studiata è un elemento che può realmente fidelizzare i tuoi clienti. E quindi aumentare il numero delle loro conversioni.

 

Vuoi vendere di più?
Il digital marketing ti aiuta.
>>> Contattami e parliamone! <<<


Thank you page e usabilità dei siti webQuesto post che ti spiega che cos’è una thank you page e quali sono i consigli per progettarla in modo efficace è stato scritto da Alessandro Scuratti, consulente di marketing e comunicazione.
Da oltre 20 anni mi occupo di marketing e comunicazione per le aziende, aiutandole ad andare sul mercato con l’obiettivo di vendere di più. Dal 2011, gestisco questo mio blog personale, visitato da migliaia di persone ogni giorno. Sono anche l’autore del libro “Scrivere per il web 2.0”.
Vuoi contattarmi per sapere come fare marketing e creare contenuti di valore e promozioni efficaci per il tuo pubblico? Puoi farlo compilando il form in questa pagina!