Archivi tag: business

Tutto quello che vuoi tu, D. Sivers [RECENSIONE]

business imprenditoreHo acquistato Tutto quello che vuoi tu (lo puoi trovare su Amazon.it) con un po’ di scetticismo. Il motivo della mia perplessità? Trovavo – e continuo a pensarla così anche dopo la lettura – orripilante il titolo del libro. Perché sa di banale slogan motivazionale, della serie: se vuoi, puoi. Nonostante ciò, ho deciso di comprarlo ugualmente, poiché è un testo che tratta di imprenditoria, un argomento a cui sono molto interessato.

Devo dire che non ho buttato i miei soldi. Anzi, tutt’altro. Al di là del titolo che mi resta indigeribile, il libro di Derek Sivers è parecchio interessante. Ma andiamo per gradi. Innanzitutto, di che cosa si parla nelle pagine del volume? Tutto quello che vuoi tu è il case study di un’impresa di successo, CD Baby, un negozio online per la vendita di dischi incisi da musicisti indipendenti. Cd Baby è stata creata proprio da Sivers nel 1997, che poi l’ha venduta dieci anni dopo, per oltre 22 milioni di dollari. Continua a leggere…

Scrivere per vendere: 25 dritte ai copy per la vendita!

scrivere per vendereDomanda secca: come scrivere per vendere? La risposta a questo interrogativo vale fiumi di soldi. In effetti, puoi essere alla guida di un’azienda (non importa se è un grande brand o una PMI) che sa creare prodotti o servizi eccellenti, ma se non riesci a comunicare il valore di ciò che produci, non sarai mai forte nella vendita.

Per farla breve: va benissimo essere imprenditori capaci di mettere sul mercato una merce di alto valore, che risolve i problemi dei propri clienti, ma occorre essere anche ottimi copy commerciali. Della serie: se non sei bravo con il copywriting, non genererai mai abbastanza vendite quante il tuo prodotto o servizio meriterebbe. Ed è questa la ragione per cui il saper scrivere per vendere fa davvero la differenza nel business. Continua a leggere…

La comunicazione business funziona se è utile e semplice

comunicazione businessUtilità e semplicità: due requisiti imprescindibili per qualsiasi comunicazione business. In altri termini: vuoi poter raggiungere i tuoi potenziali clienti con messaggi efficaci, soprattutto online? Ecco allora due suggerimenti su come sfruttare il web per avere più visibilità e, soprattutto, per fare più affari: sii utile e semplice.

Utile a chi? È semplice: utile ai tuoi potenziali clienti. Perché qualsiasi utente web, quando naviga in Rete, è alla ricerca della sostanza. Non vuole cioè perder tempo a leggere dell’ennesima azienda che si definisce “giovane e dinamica, leader di mercato, tesa a soddisfare le esigenze della clientela più esigente”. I tuoi potenziali clienti, quando navigano sul web, vogliono trovare contenuti di qualità, cioè contenuti che diano risposte pratiche e risolutive ai loro bisogni. Continua a leggere…

Come far crescere il vostro business, I. Cooper [RECENSIONE]

come far crescere il vostro businessEcco una domanda che tormenta praticamente tutti gli imprenditori e gli amministratori delegati: come trovare nuovi clienti? Una risposta viene per esempio dal manuale di Ian Cooper, imprenditore e consulente inglese. Sto parlando del libro Come far crescere il vostro business, moltiplicare la clientela e la redditività (lo puoi trovare anche su Amazon.it).

Nelle circa duecento pagine del volume, Cooper ci guida passo passo ad assimilare un metodo pratico che ci aiuta a fare lead generation, cioè a generare contatti commerciali in target. In realtà, le pagine dell’autore sono particolarmente interessanti perché la lead generation è solo il terzo step del metodo che ci viene illustrato. E quali sono gli altri due? Continua a leggere…

Un anno con Drucker, P.F. Drucker e J.A. Maciariello [RECENSIONE]

un anno con druckerUn anno con Drucker (lo puoi trovare su Amazon.it) è un’antologia di pensieri tratti dagli scritti più importanti di Peter Drucker, il famoso economista austriaco e padre del management moderno. (La scelta dei brani è stata curata da Joseph A. Maciariello).

Nel libro troviamo un pensiero al giorno, lungo da poche righe a un massimo di una pagina. I brani proposti sono in totale trecentosessantasei, come in un anno bisestile. Si tratta di riflessioni che riguardano i temi più caldi per una impresa: l’innovazione, le persone, il cambiamento, la gerarchia, le decisioni, il marketing e così via. Tutte idee che sono ancora attuali ed efficaci. Comprese quelle che riguardano le sfide del mondo digitale, che Drucker ha fatto in tempo non solo a vedere, ma anche a cogliere e a delineare con estrema chiarezza. Ogni pensiero dell’autore è poi chiuso da tre o quattro righe in cui ci vengono dati consigli e indicazioni per passare dalla teoria alla pratica. Continua a leggere…