Archivi tag: brand

Il content marketing per i brand in 7 step

content marketing brand 2014Content marketing è un’espressione che oramai sta diventando di moda. Scherzi a parte, è oramai evidente che l’advertising di tipo “push” funziona sempre meno sul web, e che perciò sta venendo sostituito dall’advertising di tipo “pull”, che è molto più efficace. E il content marketing rientra appunto in questa seconda categoria di azioni promozionali.

È allora comprensibile che sempre più brand si rivolgano al marketing dei contenuti per promuovere se stessi e i propri prodotti. Il punto è: come fare content marketing che dia concreti risultati? A questo interrogativo risponde un’infografica di Alesia – la trovi a destra, cliccaci sopra per ingrandirla. Continua a leggere…

Come la web usability migliora un sito aziendale

web usability usabilità brand PMISingle Grain ha pubblicato un’interessante infografica – a destra, clicca per ingrandirla – sulla web usability. In essa, possiamo leggere diverse indicazioni su come creare un sito web aziendale che sia più usabile.

È una cosa risaputa: i siti web progettati in modo da non risultare usabili rappresentano un doppio danno per brand e PMI. Innanzitutto, i siti mal progettati danneggiano l’immagine dell’azienda. Come mai? Ma perché un sito navigabile a fatica o che presenti un’architettura dei contenuti irrazionale è un clamoroso autogol per la reputazione online dell’organizzazione. Riflettete: che cosa penseranno i clienti se il sito della vostra società bestemmia le più elementari regole di usabilità? Continua a leggere…

Che contenuti pubblicare sui social media aziendali?

contenuti social mediaHai creato il tuo blog aziendale? Oppure hai finalmente messo online i profili Facebook e Twitter della tua azienda? Bene, il primo e fondamentale passo l’hai fatto: sei sbarcato sui social media.

Però, ti sei subito reso conto di un fatto: gestire un blog aziendale e le attività social non è come creare un sito web. L’impegno sui social media è – in genere – molto più oneroso di quello necessario per mantenere online un sito istituzionale.

Il motivo di questa differenza è dato in primo luogo dall’interazione più stretta con il pubblico. In effetti, l’interazione è sicuramente più vivace sui social media. La continua ricerca di engagement sui social network e di dialogo attraverso i commenti sul blog aziendale possono dare molti grattacapi sia ai community manager che ai blogger di un brand o di una PMI. Continua a leggere…

PMI: come devono suddividere le attività sui social media?

social media PMIQualsiasi PMI ha oramai compreso che essere presenti sui social media è importante per chi fa business. Per avere una buona visibilità e intercettare i bisogni del proprio target, bisognerebbe quantomeno che le PMI avessero un blog aziendale e un profilo sui social network più usati dai loro clienti. Continua a leggere…