LinkedIn va verso i 700 milioni di utenti nel mondo

content marketing linkedinL’ascesa di LinkedIn, il social network specifico per i professionisti, non conosce pausa. In questo inizio d’anno, le statistiche parlano chiaro: sono oramai 675 milioni gli iscritti da tutto il mondo. Circa 13 milioni sono quelli italiani, anche se qualcuno già scrive di 14 milioni.

La piattaforma è oggi usata in circa 200 Paesi. Gli Stati Uniti, con 167 milioni di utenti, sono in cima alla classifica del maggior numero di account, seguiti dall’India (64 milioni) e dalla Cina (49 milioni).

L’Europa è il continente con il più alto numero di iscritti a LinkedIn: sono oltre 211 milioni. Seguono il Nord America, con 184 milioni, e poi l’Asia (senza però considerare il Medio Oriente), con 179 milioni.

Che dire? Questo social professionale cresce in continuazione. Non è difficile immaginare il perché: se fai B2B, LinkedIn è oramai il posto in cui devi stare. Perché tutti i liberi professionisti e i decisori aziendali sono lì. Di conseguenza, ci trovi anche i tuoi clienti.

Come sfruttare le potenzialità del mezzo è però un altro paio di maniche. Ci vuole in primo luogo una strategia precisa. Il social selling su questa piattaforma parte innanzitutto da un’accurata pianificazione strategica. Chiunque si iscriva a LinkedIn dovrebbe innanzitutto avere un profilo compilato in modo corretto, affinché gli altri utenti capiscano al volo di che cosa si occupa e quale beneficio possono ricavare dall’entrare in contatto. Poi, è bene pubblicare contenuti sulla piattaforma, perché LinkedIn dà la possibilità agli iscritti di fare content marketing. E il marketing dei contenuti funziona alla grande, anche su questo media online.

E tu? Sei iscritto a LinkedIn? Hai il tuo profilo? L’hai creato in modo intelligente, cioè in modo tale da intercettare i tuoi potenziali clienti, oppure è un banale c.v. online? Devi infatti sapere che, se ti sei limitato a riversare sulla piattaforma il tuo curriculum, questo è un metodo inefficace. Non ti porta nulla o quasi usare LinkedIn così. È cioè difficile che qualcuno ti noti e ti contatti per richiederti un’offerta o una collaborazione. Se invece hai una strategia e crei contenuti di valore, stai sicuramente ottenendo risultati. Continua!  🙂

 

Vuoi vendere più prodotti e servizi?
Sfrutta LinkedIn al 100%.
>>> Contattami e parliamone! <<<

 


social selling index linkedinQuesto articolo che ti spiega quanto LinkedIn abbia rafforzato la propria posizione di primo social network professionale al mondo è stato scritto da Alessandro Scuratti, content specialist e business blogger.
Da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content marketer. Dal 2011, gestisco questo mio business blog, che raccoglie migliaia di visite al giorno. Sono autore di “Scrivere per il web 2.0”.
Vuoi contattarmi per saperne di più su come fare content marketing su un blog aziendale? Vuoi discutere con me su come riuscire a intercettare i bisogni del tuo target di consumatori e trovare così nuovi clienti? Puoi farlo da questa pagina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*