Archivi tag: marketing

La tua azienda è affidabile agli occhi di un potenziale cliente?

azienda affidabileImmagina che un potenziale cliente entri in contatto con la tua azienda. Non importa se il contatto avviene sul web o offline: concentrati sul fatto che è il suo primo approccio al tuo business. Dal momento che i potenziali clienti comprano solo da chi reputano credibile e affidabile, la tua azienda lo è agli occhi di chi non ti conosce? In altre parole: sei in grado di farti percepire come l’interlocutore affidabile da cui acquistare? Oppure non hai mai pensato di rassicurare a sufficienza i potenziali clienti?

Molti affari sfumano proprio perché le persone a cui vuoi vendere non si sentono abbastanza rassicurate. Si sa: noi Italiani siamo diffidenti. Prima di aprire il portafoglio, vogliamo essere certi che poi non ce ne pentiremo. Chiunque ci venda qualcosa, deve prima guadagnarsi la nostra fiducia. Anche se il prodotto o il servizio che ci offre è oggettivamente valido. Continua a leggere…

Il content marketing è l’alternativa alla pubblicità?

content marketingLa pubblicità è l’unico modo di promuoversi per un’azienda? Assolutamente no. La pubblicità è un’azione di tipo push, ma esistono anche le azioni di tipo pull. Una di queste è il content marketing. Se sei un lettore del mio blog, sai bene che cos’è: si tratta di creare contenuti (online o offline) che risolvono i problemi dei tuoi clienti.

Molte aziende sembra che conoscano solo le tattiche push: fanno pubblicità su pubblicità. Promuoversi così può anche funzionare (se la tua pubblicità è fatta in modo corretto), ma vale la pena di considerare anche le tattiche pull. In effetti, al giorno d’oggi, i consumatori sono sommersi da valanghe di stimoli pubblicitari. Troppi spot alla tv e alla radio, troppi annunci sui giornali e sulle riveste, troppi volantini e cartelloni ecc. Le persone sono costantemente bombardate da advertising di ogni tipo, in una lotta senza quartiere per ottenere la loro attenzione. Continua a leggere…

Come attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti?

trovare nuovi clientiIl desiderio di ogni imprenditore? Avere la fila di clienti fuori dalla porta. Perché ciò succeda, occorre però che i clienti sappiano chi è e che cosa fa l’azienda. In altre parole: perché ciò sicceda, occorre attirare l’attenzione dei potenziali clienti. Ma come ci si riesce? In questo post, ti propongo alcune soluzioni al problema. Il mio consiglio è quello di ragionarci sopra e applicarle quanto prima. Perché funzionano: ti aiuteranno a trovare nuovi clienti e a parare i colpi della concorrenza.

Diciamoci la verità: farsi notare dalla clientela è difficile. Perché? I motivi sono tanti. In primo luogo, i concorrenti sono aumentati rispetto a un tempo. Oggi, con Internet, chiunque, in qualsiasi punto del mondo, può attaccarti a livello commerciale. Non bastasse questo, i mercati sono oramai saturi di prodotti e servizi: spesso, l’offerta supera la domanda. Da ultimo, tutti fanno pubblicità. I clienti sono letteralmente storditi da spot, annunci, volantini, e-mail, banner, sponsorizzate ecc. La loro attenzione è sempre più difficile da conquistare. Come comportarsi dunque? Continua a leggere…

La tua azienda fa l’errore di Eratostene di Cirene?

il marketing modernoEratostene di Cirene: chi era costui? Ma soprattutto: che c’entra con le aziende e con il loro modo di fare marketing? Comincio a rispondere alla prima domanda. Eratostene fu un intellettuale dell’Antica Grecia. Visse tra il III e il II secolo a.C. È famoso perché si interessò a più discipline. Fu infatti filosofo, poeta, storico, matematico, fisico, astronomo, geografo, cartografo. E forse ho scordato qualcosa. Per primo, misurò, con un’ottima approssimazione, le dimensioni della Terra.

Adesso ti spiego perché vedo un legame tra questo personaggio e il mondo del business. Devi sapere che Eratostene fu soprannominato dai contemporanei “Il Beta”. Come indica Wikipedia, si trattava di un nomignolo malizioso. Gli fu attribuito per sottolineare che “egli si applicò a molte discipline, senza però primeggiare in nessuna, risultando così sempre alle spalle di qualcun altro”. Continua a leggere…

La differenza tra promuoversi e fare spam

come promuoversi senza fare spamUso LinkedIn attivamente, tutti i giorni. È un’ottima piattaforma su cui fare content marketing e generare lead. In effetti, dopo questo mio blog, LinkedIn rappresenta per me la seconda fonte di potenziali clienti. Sì, posso dirlo senza paura di essere smentito: LinkedIn funziona, se sai come usarlo.

Per l’appunto: se sai come usarlo. Purtroppo (e qui mi ricollego al tema del post), tantissimi non hanno ancora capito qual è la differenza tra promuoversi e fare spam. Non solo su LinkedIn, ma sul web in generale. Ti faccio un esempio pratico, tra i mille che potrei citare. Continua a leggere…