Archivi categoria: Marketing classico

La tua azienda vende commodity?

che cos'è una commodityUn’azienda ha il dovere di differenziarsi dai suoi concorrenti. Dovrebbe cioè offrire sul mercato qualcosa di unico. Questo vale sia per le aziende che vendono prodotti sia per quelle che vendono servizi. Questo vale sia per le aziende che fanno B2C sia per quelle che fanno B2B. Questo vale indipendentemente dal fatto che l’azienda operi su scala locale oppure globale. Insomma: vale per tutte le imprese.

In realtà, le PMI italiane sono ben lontane da questa situazione ideale. In effetti, tantissimi loro prodotti e servizi si somigliano. Sembrano fatti con lo stampino. La cosa peggiore è che le aziende che li propongono non hanno fatto alcun tipo di marketing. Al limite, hanno fatto un po’ di comunicazione e di pubblicità. C’è però una grande differenza tra la comunicazione e il marketing. Altrettanta differenza c’è tra la pubblicità e il marketing. Continua a leggere…

La soddisfazione del cliente conta ancora?

customer serviceIl marketing moderno è orientato alla concorrenza. Ciò significa che, se non hai un posizionamento di marca differente da quello dei concorrenti, il tuo business è in difficoltà. Prima di oggi, il marketing ha attraversato un’altra fase, quella dell’orientamento alla clientela. Ma orientarsi ai clienti è ancora importante? Oppure bisogna staccarsi definitivamente da questo modello? Vediamo di capire meglio. Continua a leggere…

Anche nel marketing chi prima arriva meglio alloggia

primo marketingOgni tanto riprendo in mano Differenziarsi o perire di Jack Trout, un libro fondamentale sul marketing strategico. Questo testo insegna come creare il proprio posizionamento di marca. Contrariamente a quanto si creda, la qualità e il prezzo non sono elementi differenzianti. O è davvero difficile che lo siano. Sono altri gli elementi su cui puntare per essere differenti dai concorrenti. Già, ma quali sono?

Il più potente di tutti è arrivare per primi sul mercato. Hai presente il detto “chi prima arriva meglio alloggia”? Ecco, anche nel marketing funziona allo stesso modo. Lascio la parola direttamente a Trout. Sentiamo dalla sua voce perché arrivare per primi è così importante per battere i concorrenti. Continua a leggere…

Marketing è sapere a chi dire di no

marketing è sapere a chi dire noFare marketing significa differenziarsi dalla concorrenza. Significa anche scegliere di servire un cliente specifico, rinunciando a essere tutto per tutti. In altri termini: il marketing ci chiede di focalizzarci su un’offerta specifica, destinata a un cliente altrettanto specifico.

Che implicazioni ha tutto ciò? Se hai un’offerta specifica, vuol dire che offri solo determinati prodotti o servizi. Potresti perfino avere in vendita un solo prodotto o un solo servizio. Se hai un’offerta specifica, vuol dire che servi soltanto una precisa tipologia di clientela. Solo quella. Perciò, quando arriva un cliente diverso dal tuo e ti chiede di fare altro, hai una sola opzione: rifiutare. Continua a leggere…

Nel marketing vince chi si differenzia dai concorrenti

differenziarsi dai concorrenti è fondamentale nel marketingNavigando online, ho trovato l’immagine che puoi vedere qui a destra. Fa ridere, vero? Non c’è niente da ridere. Perché è un’immagine che spiega con grande forza che cos’è il marketing. Vale perciò la pena di analizzarla.

Io non so se il dolce raffigurato è una madeleine, un muffin, un plum cake o che altro. Confesso la mia ignoranza in materia. Che sia una cosa o un’altra, nulla cambia ai fini della riflessione che farò. Perché il punto centrale è questo: chi si differenzia dalle offerte concorrenti ha tutta una serie di benefici. Continua a leggere…