Quanti cliccano sul primo risultato di Google nel 2019?

posizionamento organico su GoogleQuanto conta essere primi su Google? Per dirla in modo più specifico: quanti clic si prende la prima posizione organica su quello che è il motore di ricerca più usato al mondo? Backlinko ha condotto uno studio su oltre cinque milioni di query (vale a dire ricerche degli utenti sul motore), studiandone il CTR (cioè su quali risultati cliccano maggiormente le persone). Che indicazioni sono emerse dalla ricerca?

Essere primi su Google significa, mediamente, ricevere il 31,7% di tutti i clic. Come anche altre indagini hanno evidenziato in passato, le prime tre posizioni della prima SERP attirano il grosso dell’attenzione degli utenti web. La ciccia sta lì. Se vuoi portare traffico organico (cioè non a pagamento) sul tuo sito, è comunque bene che tu non scenda sotto la quinta posizione. Altrimenti ti stai accontentando delle briciole. Continua a leggere…

5 segnali che indicano se sei attaccabile dai concorrenti

come trovare nuovi clientiI fatturati della tua azienda vanno a gonfie vele? Hai anche (e soprattutto) dei margini da fare invidia ai competitor? Se le cose stanno così, puoi smettere di leggere il mio post: per te è inutile. Ma se invece vorresti che la tua PMI aumentasse fatturato e margini, ti consiglio di arrivare in fondo all’articolo. Ho infatti diverse cose da dirti, e potresti trovarle parecchio interessanti.

Se il tuo business non è profittevole come vorresti, ci sono dei sintomi tipici che indicano di che cosa soffre. Qui sotto, ne ho elencati cinque, i più comuni. Il mio consiglio è quello di intervenire prima possibile per cambiare la situazione. In effetti, un’azienda che cammina zoppa rischia seriamente di fermarsi. Corre il pericolo di diventare un bersaglio ideale per gli attacchi della concorrenza. È forse questo ciò che desideri? Continua a leggere…

Amazon SEO di M. Cavallin e M. Ziero

amazon seoHai un’azienda o un business e vorresti aumentare le vendite dei tuoi prodotti? Forse stai pensando che Amazon sia l’occasione giusta per riuscirci. Già, ma come si vende su Amazon? Di questo ho già parlato in una lunga e interessante intervista a Gianfranco Marigonda, uno dei maggiori esperti italiani di import-export e di tecniche di vendita sul marketplace di Jeff Bezos.

Voglio però tornare sull’argomento, per approfondire un tema specifico: come si fa a dare visibilità ai propri prodotti su Amazon? L’argomento è scottante, perché si sa: così come su Google le persone cliccano praticamente solo sui risultati della prima pagina (soprattutto sui primi tre), allo stesso modo è fondamentale emergere nei risultati di ricerca su Amazon. Altrimenti, se i prodotti che vendiamo si trovano in centesima pagina o giù di lì, non li troverà mai nessuno. Il che significa zero vendite. Continua a leggere…

Come vendere su Amazon? [Intervista a Gianfranco Marigonda]

come vendere su Amazon?Hai un’azienda e vorresti trovare nuovi clienti per i tuoi prodotti? Hai mai pensato di vendere su Amazon? In effetti, stiamo parlando del marketplace più grande del mondo, uno shopping online che ti permette di raggiungere potenziali clienti in ogni angolo del pianeta. Basta aprire un account per accedere ai servizi di Amazon FBA e FBM. Certo, poi bisogna anche sapere come farsi comprare, bisogna sapere dove mettere le mani.

Uno che sa di certo dove mettere le mani è Gianfranco Marigonda. Chi è Gianfranco? Un professionista delle vendite che ha sulle spalle un’esperienza pluridecennale in fatto di import ed export. Una volta, scherzando (ma fino a un certo punto), mi disse: “Tu dimmi un Paese nel mondo. Quello che vuoi tu. Per quanto lontano sia, io ho fatto affari con qualcuno laggiù o lassù”. Questo per rendere l’idea della sua preparazione in merito. Continua a leggere…

Content marketing: cos’è? Perché funziona il marketing con i contenuti?

content marketing: cos'è e perché funzionaChe cos’è il content marketing? Ecco una possibile definizione: il content marketing (o anche marketing dei contenuti) è un tipo di marketing che prevede la creazione e la condivisione di contenuti di valore per attirare l’attenzione di un target specifico.

Analizziamo con precisione la definizione. In primo luogo, il content marketing è un tipo di marketing. È cioè una tattica per dare visibilità (a un prodotto o servizio, a un’azienda, aun brand, a un libero professionista ecc.) che si fa con la pubblicazione di contenuti (non per forza su un sito o un business blog: si può fare marketing dei contenuti anche fuori dal web, e ci sono vari esempi di successo che lo dimostrano). Continua a leggere…